Resoconto KickOff II° Edizione Campus Innovazione



Resoconto KickOff II° Edizione Campus Innovazione

Mercoledì 1 Marzo 2017 si è svolto, presso Multiverso Firenze, il KickOff della II° Edizione di Campus Innovazione. E’ stata l’occasione per presentare le nuove aziende e i relativi team, che entro Giugno 2017, realizzeranno i progetti concordati nell’ambito del Campus, sia per conoscere rilevanti progetti di innovazione in sviluppo nel territorio toscano, sia per lanciare la nuova call per le aziende che scadrà il 30 Aprile 2017.

Abbiamo fatto il punto sui risultati della I° Edizione di Campus Innovazione conclusasi nel 2016 che ha visto il coinvolgimento di 14 aziende e la stipula di 11 accordi di innovazione fra i quali la formazione di nuovi team di lavoro, lo sviluppo di nuovi prototipi richiesti da aziende, la nascita di nuove opportunità in cui i professionisti hanno offerto la propria consulenza ai clienti.

Si è trattato di un primo rilevante risultato che, nel 2017, vorremmo ulteriormente migliorare.

 

Tutto è iniziato nel 2015, quando abbiamo iniziato a ideare e sperimentare le modalità per far lavorare, con una modalità imprenditoriale, due mondi che apparentemente sono molto distanti fra di loro.

Da una parte le aziende che hanno accesso al mercato, proprio per la loro storia, ma che per problemi di vario genere (principalmente mancanza di tempo e di competenze interne) hanno difficoltà/lentezza a sviluppare nuovi prodotti. Se però questi prodotti venissero realizzati, potrebbero essere immessi nei canali commerciali esistenti dell’azienda con più relativa semplicità.

Dall’altra parte ci sono i professionisti, le startup, le community creative che si ritrovano appunto negli spazi di coworking, i parchi tecnologici, al fine di generare opportunità insieme e collaborare. Da parte loro c’è’ invece grande dimestichezza con le logiche di innovazione, ma più difficoltà ad introdurre questi prodotti sul mercato proprio per la fase iniziale in cui si trovano e la relativa mancanza di canali commerciali organizzati.

Ecco allora che Campus Innovazione, con la propria metodologia, ha sintetizzato e trasformato in opportunità lavorative l’idea iniziale di collaborazione.

Il primo relatore è stato il padrone di casa che ci ha ospitato. Antonio Ardiccioni, CEO di Multiverso, ci ha parlato dello stato di avanzamento del progetto Multitool, la piattaforma di ecommerce per coworking che, insieme ad un servizio di backoffice, ha l’obiettivo di sgravare i Coworking Manager delle sedi da tutta una serie di adempimenti “amministrativi” e permettere loro di dedicarsi maggiormente allo sviluppo della community interna e delle relazioni con le aziende.

Il secondo relatore è stato Michele Porciatti che ci ha parlato di credito d’imposta e patentbox, quindi di agevolazioni fiscali di cui le aziende possono usufruire per “co-finanziare” la propria attività di sviluppo e innovazione, senza dover aspettare la pubblicazione e relativa approvazione dei bandi. In estrema sintesi le aziende sviluppano le proprie attività e a fine anno fanno una relazione da cui il commercialista stabilisce quale è la cifra da recuperare. I vantaggi? I tempi assolutamente veloci e certi.

Il terzo relatore è stato quindi Pasquale Fedele, ideatore del sistema Brain Control. Pasquale con il suo team è riuscito a mappare alcune onde celebrali di movimento (ad esempio, vai su, giù, a destra, a sinistra, avanti e indietro) leggendole attraverso un caschetto definito “joystick mentale”. Le sue applicazioni in ambito sanitario hanno riscosso interesse e vinto premi molto prestigiosi in tutto il mondo. Le tecnologie di intelligenza artificiale e di machine learning sviluppate dalla società di Siena sono già in uso anche in ambito industriale da piccole e grandi aziende nel mondo.

Nella seconda parte dell’evento Ivano Greco, co-fondatore di Campus Innovazione, ci ha parlato del metodo e dell’esperienza svolta, presentando i benefici per aziende e team. E’ stata lanciata la nuova call per le aziende aperta fino al 30 Aprile 2017 per i progetti che si svolgeranno dal 1 Luglio fino al 31 Ottobre 2017. I nuovi partner per la III° Edizione sono il centro di Open Innovation di Intesa San Paolo con base a Firenze e T.Tank che sta avviando nuove opportunità presso lo spazio delle Murate.

E’ stato quindi il turno delle aziende che hanno aderito alla II° Edizione.

Mecoil, azienda di analisi di oli industriali, ha richiesto la realizzazione di un sensore capace di rilevare metallo nell’olio in fluido da integrare nel loro prodotto Monitoil.

Il team che è stato incaricato del lavoro è composto da Giovanni Fatigati (Fu.Tech. Srl) e da Francesco Morabito (Frame Talent).

Papilla Method, azienda di produzione di macchine per produrre coni da gelato in gelateria, ha richiesto di semplificare la sostituzione dello stampo nella macchina per consentire al gelataio, in modo autonomo, l’operazione in pochi minuti. Il team che è stato incaricato del lavoro è composto da Giovanni Fatigati (Fu.Tech. Srl) e da Alessandro Pratesi (Segnodisegno).

La serata si è quindi conclusa con un aperitivo di networking gratuito nel quale è stato possibile sviluppare nuove idee e opportunità fra le aziende presenti e i relatori.

E adesso? Adesso ci aspettano 4 mesi in cui i progetti concordati con Mecoil e Papilla devono essere realizzati dai team incaricati.

Le aziende che vogliono realizzare nuovi prodotti sono invitate a contattarci quanto prima (e comunque non oltre il 30/4) così che Campus Innovazione possa lavorare sulla formazione di un team adatto (Maggio e Giugno) e poter avviare i nuovi progetti il 1 Luglio 2017.

The following two tabs change content below.

Ivano Greco

Co-Founder Campus Innovazione, mi occupo di gestire e facilitare lo sviluppo di progetti di innovazione (prodotto e processo) da oltre 15 anni in ambito ICT, Internet, Retail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *